“VIVIAMO PREGIO 2018” ai Sistema Museale dei Monti Prenestini e Valle del Giovenzano

In Eventi in Arte

Programma “VIVIAMO PREGIO 2018”

 

Sistema Museale dei Monti Prenestini e Valle del Giovenzano “Musei di Pre.Gio.”

Il programma “Viviamo PreGio 2018”, promosso dal Sistema Museale dei Monti Prenestini e Valle del Giovenzano “Musei di Pre.Gio.” prevede la realizzazione di 6 eventi nel corso della primavera/estate 2018, con il sostegno finanziario della Regione Lazio (programma “La Cultura fa Sistema” ann. 2017/2018).

Gli eventi sono inseriti in un calendario organico e coordinato tra le diverse istituzioni museali. Le iniziative previste seguiranno canoni di fruizione tradizionali ed innovativi, prevedendo l’applicazione di strumenti espressivi e comunicativi differenziati e variegati. Il progetto metterà in scena una pluralità di linguaggi comunicativi (artistico, scientifico, didattico), facendo del territorio in un vero e proprio “scenario diffuso”.

 

Si partirà in Primavera con l’avvio di un Concorso destinato alle Scuole Primarie e Secondarie di I Grado dal titolo “Homo. Pensare, sentire e agire umano”, durante il quale in ciascun museo si potranno compiere esperienze formative in linea con la proposta museologica di ogni Istituto. Il concorso premierà i migliori lavori con un “kit per attività didattiche”.

 

Il programma degli eventi si aprirà il 28 aprile presso la Collezione privata “La casa delle antiche scatole di latta” di GERANO con l’inaugurazione della Mostra “C’era una volta…le Favole sulle Scatole di Latta”: l’uomo e i suoi mondi immaginari.

La proprietaria di questo particolarissimo museo, Marina Durand De La Penne ha individuato nella sua collezione una selezione di scatole che identifica l’uomo come un fervido creatore di storie fantastiche sempre alla ricerca dello stupore. Tale occasione farà conoscere delle scatole assai rare prodotte in Italia nel 1800, in cui i pubblicitari hanno sperimentato modelli comunicativi di avanguardia.

 

Si proseguirà nella settimana dal 3 al 6 maggio a Pisoniano, dove, presso il Museo della Canapa verrà allestito il “Villaggio della Tesssitura”, in cui scoprire, conoscere e provare con laboratori per tutti i filati naturali (canapa, seta, lino) e le applicazioni nel mondo dell’artigianato e dell’industria sostenibile nell’odierno scenario della green economy mediante analisi delle esperienze sin qui maturate a livello nazionale. L’iniziativa sarà realizzata in collaborazione con il Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco (PG), l’unico altro Museo tematico sulla Canapa oltre quello di Pisoniano in Italia

 

Il 12 Maggio presso il Museo Naturalistico dei Monti Prenestini di Capranica Prenestina si inaugurerà l’eccezionale mostra “Qualcosa di molto speciale.. come e quando siamo diventati Umani”, dedicata all’uomo e al suo percorso evolutivo.

La Mostra è organizzata in collaborazione con La Sapienza Università di Roma; il prof. Giorgio Manzi, Ordinario di Antropologia, è curatore scientifico della mostra. Il percorso proposto ripercorre la straordinaria storia evolutiva dell’uomo con un particolare focus sulla nostra regione e sul nostro territorio; il percorso museologico sarà pensato utilizzando calchi, ricostruzioni fedeli ed elaborazioni dei più moderni risultati della paleoantropologia con attenzione anche ai dati archeologici e molecolari.

 

La seconda parte del programma, prevista per l’estate 2018, si aprirà con la settimana 5-13 luglio a Cave, dove il Museo Civico “Città di Cave” – Sezione Lorenzo Ferri, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Frosinone, darà vita alla Performance artistica “Uomo in Arte”: estemporanee di scultura pensata in una sfida virtuale tra gli artisti provenienti dall’Accademia di Belle Arti di Frosinone, che selezioneranno la pietra locale realizzando sculture a tema; tali istallazioni andranno a valorizzare aree pubbliche divenendo ulteriori percorsi espositivi, sempre visibili ai visitatori dell’area di “PreGio.”.

 

Chiuderemo Sabato 21 luglio a Saracinesco presso il Museo del Tempo quando l’eclettico Prof. Fabio Garnero presenterà l’inaugurazione di un nuovo, grande, quadrante solare sulla facciata di una delle case del borgo antico di Saracinesco; tale opera, un’affascinante mix di arte e scienza, arricchirà il percorso del Museo e farà bella mostra di sé a tutti i cittadini e turisti.

 

 

 

 

 

You may also read!

To Be al NOpS Festival presso l’Ex Mercato di Torre Spaccata di Roma

Domenica 1 luglio ore 17.30 TO BE | Spettacolo di e con Alessandra Francolini Teatro del Mantice Lo spettacolo ‘TO BE’ racconta la

Read More...

Sabato al NOpS Festival presso l’Ex Mercato di Torre Spaccata di Roma

Sabato 30 giugno ore 20.30 TRASH. Disinfettato, sterilizzato, asettico | Sezione Autori di Margherita Ortolani regia Ilaria Manocchio con Chiara Acaccia, Ilaria Manocchio

Read More...

Venerdì al NOpS Festival presso l’Ex Mercato di Torre Spaccata di Roma

Venerdì 29 giugno ore 20.30 WET FLOOR | Sezione Autori di Fabio Pisano regia Aleksandros Memetaj con Agnese Lorenzini e Valerio Riondino Nogu Teatro “Oggi

Read More...

Mobile Sliding Menu