VALERIA VAGLIO presenta il nuovo disco al Gay Village 2018

In Eventi in Musica

GAY VILLAGE – XVII Edizione

Lungotevere Testaccio o Largo Dino Frisullo, c/o Città dell’Altra Economia, dal 31 Maggio all’8 Settembre 2018

Aperto Tutti i Giorni dalle ore 19.30: dalla Domenica al Mercoledì INGRESSO GRATUITO

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale di Youtube

Dal Giovedì al Sabato PREZZI: dalle 19.30 alle 21.00 ingresso a 3€, Dalle 21.00 in poi Giov.10€/Ven.12€/Sab.15€ (Drink incluso)

InfoLine 350 0723346 – www.gayvillage.it

 

 

GIOVEDÌ 28 GIUGNO 2018- h. 22.00

MUSICA DAL VIVO

 

VALERIA VAGLIO

presenta il nuovo disco

MI FACCIO UN REGALO

 

Giovedì 28 Giugno alle ore 22.00, il palco del Gay Village accoglie la cantautrice Valeria Vaglio, con il nuovo lavoro discografico “Mi Faccio Un Regalo”, prodotto da Vittorio Giannelli e Giampaolo Cantini. Ad accompagnarla ci sono i musicisti Vittorio Giannelli (programmazioni e chitarre), Domenico Sessa (pianoforte e tastiere), Matteo Di Francesco (batteria), Fabio Greco (chitarre), Menotti Minervini (basso), per una serata che sarà una doppia festa, quella di lancio del disco e quella del compleanno di Valeria, festeggiato proprio con il singolo omonimo il cui videoclip è stato girato a Parigi.

 

“Un anno fa questo disco non era neanche immaginato”, dice la cantautrice e continua “Poi c’è stata una sorta di esplosione che ha tirato fuori un lato musicale molto elettronico che già da parecchio avrei voluto sperimentare. Un disco tutto da ballare, insomma!”.

 

Valeria Vaglio nasce a Bari il 28 Giugno 1980. All’età di 8 anni inizia a studiare pianoforte e successivamente si dedica alla chitarra e al canto. A 16 anni comincia a comporre i primi brani e ad esibirsi dal vivo. Nel 2005 vince una borsa di studio SIAE e frequenta il “Corso di perfezionamento per autori di testi” presso il Cet di Mogol. Nel 2008 partecipa alla 58° edizione del Festival di Sanremo nella categoria giovani con il brano “Ore ed Ore”, pubblicato nell’album “Stato innaturale” (RCA/ Sony Music). Il 7 maggio 2010 esce il suo secondo album “Uscita di insicurezza” (Carosello/Artist First) composto da sette brani inediti e prodotto da Diego Calvetti. Solo un pezzo, “Nonostante le assenze”, è stato composto a quattro mani con Bungaro. A Giugno 2011 esce il video ufficiale del brano “Dio quanto sto bene senza te”, il primo videoclip italiano girato interamente con iPhone4, la cui regia è del salentino Lorenzo Corvino. Nel 2014 esce il suo terzo album “Il mio vizio migliore” e nel 2016 scrive la colonna sonora del film “WAX”, opera prima del regista Corvino, candidato nella cinquina dei registi emergenti ai David di Donatello. Nel 2016 si laurea in video design allo IED di Roma. A Luglio 2017 inizia a lavorare al nuovo disco, prodotto da Vittorio Giannelli e Giampaolo Cantini. Valeria Vaglio è un’attiva sostenitrice di Amnesty International e delle campagne contro l’omofobia: nel 2009 si è esibita infatti in occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia e al Teatro EDI di Milano per la Giornata contro la Violenza sulle Donne.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona – www.gayvillage.it

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Il leone, la strega e l’armadio nel mondo magico di Narnia

Immagine da web In questo prossimo articolo parleremo di una trilogia che ha appassionato non solo

Read More...

La mostra Pixar al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Immagine da web Sapete come nasce un cartone animato? No? Neanche io lo sapevo, fino a

Read More...

Divertimento e solidarietà con “Chi la fa la spettini”

Immagine da web Vuoi passare due ore in allegria? Allora devi andare al Teatro delle Muse

Read More...

Mobile Sliding Menu