Un Cyrano divertente al Teatro Trastevere

In Recensioni

Al Teatro Trastevere di Roma va in scena “Cyrano commedia eroica”, ispirata alla classica commedia “Cyrano de Bergerac” di Edmond Rostand, che racconta del famoso eroe nasone, così romantico, forte e abile spadaccino, conosciuto anche per l’amore che prova per la bella Rossana e alla quale non osa confessare i propri sentimenti.

Per amore aiuterà Cristiano a conquistare Rossana, attraverso versi poetici e d’amore, soffrendo e amandola sempre più.

La versione portata in scena al Trastevere, anche se mantiene il suo spirito originale, nonostante il testo sia stata ridotto e riscritto, riprende le caratteristiche della Commedia dell’Arte, più vicina agli spettacoli di strada. Lo si nota fin dal principio, quando in scena entrano gli attori accompagnati da una canzone e la chitarra, ma anche dagli oggetti scenici che essi stessi, con abilità, modificano secondo le necessità. Essenziali, ma utili ai cambi scenici e ricchi di opzioni che li rendono particolarmente accattivanti e interessanti.

Come lo è del resto la commedia portata in scena dove si alternano cinque attori: Valentina Conti, Valentina Greco, Matteo Paino, Irene Scialanca, Gabriele Tacchi. Tutti gli attori interpretano più personaggi, trasformandosi all’occorrenza e tutti impersonano il protagonista in modo diverso, ma coinvolgente e convincente. Cyrano è ora interpretato da un uomo, ora da una donna, ma non perde mai le sue principali caratteristiche.  Il ritmo è serrato, le battute ritmate e anche gli scambi tra i duellanti hanno i ritmi dei versi della commedia. Lo spettacolo è bello, interessante, divertente e adatto a grandi e bambini.

La regia è affidata a Gabriele Tacchi, il quale gioca molto anche con la quarta parete. Il suo abbattimento non è solo metafisico, ma diventa tangibile con il tocco tra attore e spettatore. Sembra realmente di assistere ad uno spettacolo della Commedia dell’Arte fatto per strada.

Come accennato prima i complimenti vanno fatti anche alla scenografia di Domenico Latronico e i costumi di Cunegonda Costumi.

You may also read!

Dal violino all’arpa per Sere d’Arte a Roma

Unwritten Dal violino all’arpa Flora Papadopoulos arpa barocca Musiche di Bach, Biber, Marini, Corelli 16 agosto ore 21 Cappella dei Condannati – Castel Sant’Angelo

Read More...

Teatro e musica al Festival Segreti d’Autore del 14 agosto

FESTIVAL SEGRETI d’AUTORE direzione artistica Nadia Baldi   Festival dell’Ambiente delle Scienze e delle Arti   NATURA DELLA LEGALITA’. LEGALITA’ DELLA NATURA Ottava edizione   Intervento co-finanziato

Read More...

Patrizio vs Oliva al Festival Segreti d’Autore

FESTIVAL SEGRETI d’AUTORE   direzione artistica Nadia Baldi   Festival dell’Ambiente delle Scienze e delle Arti   NATURA DELLA LEGALITA’. LEGALITA’ DELLA NATURA Ottava edizione   Cilento –

Read More...

Mobile Sliding Menu