‘Un cervello in due’ in scena al Kopò

In Recensioni
un cervello in due7
Foto Sissi© – Luca Comastri e Marcello Paesano

Scritto e diretto da Marcello Paesano, “Un cervello in due” in scena al teatro Kopò vuole raccontare quello che accade nel cervello, in questo caso di un uomo, quando si trova a pensare. Ecco allora che i due emisferi: emotivo e razionale, si incontrano, si scontrano e cercano di relazionarsi con quello che avviene attorno a loro.

In scena si esibiscono lo stesso Marcello Paesano, razionale e Luca Comastri, emotivo, mentre in video appare Valeria Panepinto. La storia racconta di Leopoldo un giovane che vive con la fidanzata Loredana e che con lei ha un rapporto lungo, anche se la convivenza è cominciata da poco. Nella mente di Leopoldo agiscono Leo e Poldo, i due emisferi che si occupano di tutto. Attraverso le loro facoltà, decidono azioni ed emozioni di Leopoldo. Questi, preoccupato della convivenza e pieno di paure per quello che potrebbe accadere, decide di rivedere una sua ex fiamma, amatissima durante il periodo del liceo e lo confida a Loredana.

In scena si alternano divertiti equivoci e conflitti che si dipanano dalla testa e quindi dai due emisferi che si contendono la scena, per arrivare a Leopoldo che, insieme alla fidanzata, appare solo in video. Anche nella vita quotidiana si assiste, nei piccoli gesti, nelle routine di ogni giorno, ad un diverbio di Leo e Poldo. Nei conflitti interiori che appaiono sulla scena, è facile rispecchiare la vita di ognuno di noi, così animatamente conflittuale e capace di rendere anche un semplice gesto complicato.

La commedia divertente, con gag immediate e dirette, che devono rientrare forzatamente in un tempo preciso come quello video, si presta alla divertita partecipazione del pubblico dal quale partono spontanei commenti e riflessioni. Bravi i due attori che riescono a coinvolgere, divertire e rilassare gli spettatori, ma anche ad esprimere e mostrare i conflitti umani.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

Alle loro spalle una scenografia che rappresenta ordine e disordine, quale elemento fondamentale del nostro essere, ben diviso nella nostra personalità.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

UE! l’invito al voto di Lorenzo Baglioni

Il testo del brano incita le persone ad andare a votare Lorenzo Baglioni sorprende ancora una volta il pubblico italiano,

Read More...

In partenza la prima edizione di “VOICEIN…CANTO”

prima edizione del concorso “VOICEIN…CANTO” Oggi 19 maggio alle ore 21.00 il Comitato Festa Santa Rita da Cascia di Roma

Read More...

Serial Love, il nuovo singolo di Gipsy

Idealmente la sua è una lotta tra l’inconscio e la perfezione È uscito il 16 maggio “Serial Love” il nuovo

Read More...

Mobile Sliding Menu