Tutto torna

In Moda

Capi, accessori del passato e non solo che diventano protagonisti delle passerelle dei grandi stilisti. 

Tutto quello che non avremmo mai immaginato potesse diventare di tendenza, questa primavera/estate sarà fashion, un po’ come il brutto anatroccolo che diventa cigno. 
Capi, accessori del passato e non solo che diventano protagonisti delle passerelle dei grandi stilisti.

Il gilet multitasking usato dagli uomini per andare a caccia o a pesca, viene reso prezioso must have, usando raffinati materiali e decorazioni, femminile. Le tasche utili diventano gradevoli alla vista con l’apporto di lampo preziose.

Il gambaletto calza facile alla critica per la sua mancanza di raffinata estetica, quest’estate e questa primavera sarà largamente indossato e diventerà protagonista: nero portato con dei sandali,o con dei decolté, con shorts, con gonne corte, in versione serale e da cerimonia.

Ritorna il costume sgambato. Tipico degli anni ‘90, non bello a vedersi addosso a tutte le donne ma adatto a donne con gambe non troppo tornite e senza un filo di pancia.
I pantaloncini da ciclisti adesso saranno indossati non per pedalare: protagonista del nostro abbigliamento da portare con delle giacche, con delle t-shirt importanti, quindi in un contesto diciamo elegante.
Per l’uomo la scarpa ha le luci quasi a voler indicare, illuminare il percorso da fare, per non perdersi di notte, per segnalare la propria presenza.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

Chi non ha mai portato le ciabatte di plastica in spiaggia? Sono trendissime, certo lo sono di pià se firmate Prada e non certo quelle che compriamo su una bancarella. Hanno il tacco e sono davvero di plastica (chissà come reagiscono alle temperature estive?).

Ritorna la ciniglia, tessuto di pochissimo valore, infiammabile perché tutto acrilico. Ma è un materiale utilizzato per mini abiti con dei colori eccessivamente vivaci dal verde al turchese al giallo fluo utilizzato non solo per realizzare mini abiti, ma anche delle mini borsette.

Abbiamo visto nelle ultime stagioni pantaloni a vita alta essere indossati dalle donne, ma finalmente li vedremo anche come pantaloni maschili, appunto indossati dagli uomini. Jeans e pantaloni classici hanno la vita alta.

Le giacche sono ancora over size, quindi spalle grandi tipiche degli anni ‘90 e chiaramente ne vedremo poco in estate, ma tante ancora in primavera, diventano addirittura quasi dei cappottini o mini abiti con tessuti maschili. 
In ultimo ritorna il cerchietto, anche quello vedevamo tanto negli anni ‘90. Largo non il cerchietto sottilissimo, viene adesso arricchito, impreziosito al punto che quasi diventa un copricapo da vedere sulle teste delle donne.

Certo la moda di questa primavera non è fatta solo di quello che vi ho indicato, c’è tanto altro, tutti i gusti sono accontentati, ma non potevo non evidenziare questi particolari che hanno fatto storia, hanno lasciato segni indelebili nella nostra vita. 

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Intervista a Mario Petillo autore di “James Hook Il Pirata che navigò in cielo”

"James Hook Il Pirata che navigò in cielo" è il romanzo d'esordio del giornalista Mario Petillo pubblicato dalla casa

Read More...

CS Le Terrazze Teatro Festival di Roma  Al Palazzo dei Congressi di Roma

Nota Stampa    Dal 5 luglio al 3 agosto torna la kermesse Le Terrazze Teatro Festival di Roma  Al Palazzo dei Congressi

Read More...

CS PLAY seconda settimana al Teatro Trastevere di Roma

AVVISO AI SOCI L'Associazione Culturale Teatro Trastevere DOPO IL SUCCESSO DELLA SCORSA STAGIONE è lieta di annunciare la seconda edizione di:   PLAY Theater School

Read More...

Mobile Sliding Menu