THE CONDUCTOR all’OFF/OFF Theatre di Roma

In Eventi in Teatro

Lunedì 12 Novembre, ore 21.00

VIA GIULIA, 19, 20, 21 – ROMA

DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

Produzione AT/Associazione Babele

presenta

 

THE CONDUCTOR

basato sul romanzo The Conductor di Sarah Quigley

 

adattamento di Mark Wallington e Jared McNeill

con Joe Skelton e Deborah Wastell

musica Dmitrij Šostakovič, arrangiata e suonata da Daniel Wallington

Regia Jared McNeil

 

Spettacolo in lingua inglese con sopratitoli in italiano, diretto da Jared McNeill, attore preferito di Peter Brook

 

Lunedì 12 Novembre alle ore 21.00 va in scena The Conductor, unica replica all’OFF/OFF Theatre, con serata dedicata allo spettacolo basato sul romanzo omonimo di Sarah Quigley, adattato da Mark Wallington e Jared McNeill, quest’ultimo attore prediletto di Peter Brook, impegnato nella direzione degli attori Joe Skelton e Deborah Wastell. Le musiche di Dmitrij Šostakovič, sono arrangiate e suonate da Daniel Wallington, per una piéce in lingua inglese con sopratitoli in italiano.

 

SINOSSI: Nel 1941 le truppe naziste circondarono la città di Leningrado: un assedio durato più di due anni e che costò la vita a più di un milione di uomini, donne e bambini.
Nel mezzo di questa devastazione Dmitrij Šostakovič compose la sua immortale Sinfonia n.7.

La Sinfonia fu fatta risuonare fino alle linee della Resistenza russa e la sua musica sollevò un’intera città. Questo episodio storico si rivolge al mondo presente e appartiene a chiunque, perché ci sono tempi, e noi ne stiamo vivendo uno, in cui l’arte, la musica e la storia possono servire ad elevare tutti ispirando una nuova fiducia negli individui.

 

E questa non è solo una storia di guerra, ma la storia del diritto alla vita di ognuno.

 

Afferma Nina Šostakovič, moglie di Dmitrij Šostakovič:

“Questa sinfonia racconta la brutalità e la paura, ma non è stato solo Hitler e il suo nazismo a ispirare mio marito. È stato Stalin. Mio marito viveva nella paura non soltanto del fischio di una bomba, ma del bussare alla porta di notte per essere portato lontano per sempre.”

 

 

Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Intervista a Bruna K. Midleton autrice di Murate vive

rinchiudere le figlie era pratica usuale  Il racconto “Murate Vive – Marianna De Leyva e le altre monache di Monza”,

Read More...

Cosa significa essere single oggi: Sex e detriti 2.0 amori e altre sventure

Come vivono questa situazione le donne? La singlitudine è una caratteristica di questi anni. Molte donne vivono con tranquillità questa

Read More...

Sottozero, intervista a Viola Thian

un filo conduttore può essere proprio la diversità La giovane cantante Viola Thian, classe 1997, ha pubblicato da poco il

Read More...

Mobile Sliding Menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy –   Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie