“Romeo e Giulietta … paccavano eccome” al Teatro delle Muse di Roma

In Eventi in Teatro
Foto Ufficio Stampa

ASSOCIAZIONE CULTURALE AmARTI Theatre & Arts

presenta

uno spettacolo di Mimmo Strati

ROMEO E GIULIETTA…

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

PACCAVANO ECCOME!

Di Mimmo Strati e Maria Elisabetta Alaimo

Con

MARISOL SERAGO – CESARE CESARINI – ANITA PUSCEDDU

FLAVIA FALOPPA – FRANCESCO FALCO

ANDREA CARPICECI – GIULIA DEBE’

ARIANNA POLIDORI – TOMMASO MORO

Regia di MIMMO STRATI

TEATRO DELLE MUSE – Roma

dal 9 al 26 marzo

(dal giovedì alla domenica)

Torna a Roma dopo qualche anno uno spettacolo di grande successo. Il Romeo e Giulietta di Mimmo Strati, ambientato in un istituto scolastico in autogestione, ribalta le aspettative, rimanendo fedele all’originale ma allo stesso tempo risultando scherzoso nei confronti del testo, senza mai essere irriverente.

In scena, diretti da Mimmo Strati, Marisol Serago, Cesare Cesarini, Anita Pusceddu, Flavia Faloppa, Francesco Falco, Andrea Carpiceci, Giulia Debe’, Arianna Polidori, Tommaso Moro portano sul placo dal 9 al 26 marzo, Romeo e Giulietta Paccavano Eccome di Mimmo Strati e Maria Elisabetta Alaimo.

Un’attrice disoccupata si ritrova a gestire un corso di teatro in un istituto tecnico autogestito. Il testo trattato è Romeo e Giulietta del Bardo William Shakespeare. Il primo impatto non è facile: i suoi “allievi” nascondono le loro insicurezze dietro una facciata di aggressività e modi sgarbati e rudi. Le uniche entusiaste sono due giovani ragazze, una di famiglia aristocratica e imparentata con noti personaggi, l’altra timida, silenziosa e forse con qualche problema di anoressia. L’attrice/professoressa non si scoraggia davvero mai, facendosi aiutare dalla bellezza del testo, cercando anche di parlare con i suoi “allievi” che si rivelano parecchio problematici e tutt’altro che insensibili.

Lo spettacolo corre continuamente su due binari: dalla magia della poesia e del teatro si ritorna alla realtà quotidiana fatta di battute e gag, tra dichiarazioni d’amore alla squadra del cuore, e ricordi dolorosi che inevitabilmente il teatro fa riaffiorare. Il balcone è un banco di scuola, al rinfresco della festa da ballo in casa Capuleti ci sono patatine e coca cola, per fare la pioggia bastano due buste di plastica, ma la forza della storia trascina comunque. Uno spettacolo sulla scuola e sulla magia del teatro, al tempo stesso istruttivo e divertente, poetico e goliardico, ma anche un po’ malinconico.

Romeo e Giulietta Paccavano Eccome

di Mimmo Strati e Maria Elisabetta Alaimo

con Marisol Serago, Cesare Cesarini, Anita Pusceddu, Flavia Faloppa, Francesco Falco, Andrea Carpiceci, Giulia Debe’, Arianna Polidori, Tommaso Moro

regia Mimmo Strati

aiuto regia Claudio Zaccaria

costumi Isaura Bruni

scenografia Compagnia dei Bardi

ufficio stampa Rocchina Ceglia

grafica Valiera Minelle

Teatro delle Muse

via Forlì 43 – Roma

dal 9 al 26 marzo

dal giovedì alla domenica

giovedì e venerdì ore 21.00

sabato ore 17.00 e 21.00

domenica ore 18.00

biglietti Intero 22€ – Ridotto 16€

www.teatrodellemuse.it

teatrodellemuse@gmail.com 06.44233649

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Recensione: Le notti bianche regia di Francesco Giuffrè

Il Teatro Ghione porta in scena “Le notti bianche” di Fëdor Dostoevskij, con Giorgio Marchesi, Camilla Diana con adattamento

Read More...

Recensione: NOTE DI CIOCCOLATA di Paolo Triestino e Giovanni Baglioni

Andrà in scena fino a domenica 17 Febbraio al Teatro Flaiano "Note di cioccolato", uno spettacolo che intrattiene: il tema

Read More...

CALL CENTER 3.0 al TEATRO DEI SERVI di Roma

                   MAURO ATTURO                         NICOLA CANONICO                per Problem Solving           &            per Good Mood Presentano CALL CENTER 3.0 Scritto e diretto da Roberto D’Alessandro   Con Franco

Read More...

Mobile Sliding Menu