Informativa sui Cookie

Roma Fringe Festival 2017: terza settimana

In Roma Fringe Festival 2017
 
 Roma Fringe Festival 2017 
Il programma dall’11 al 16 settembre
 
Provocazioni, Teatro Civile, Teatro di Figura e Puppet, Classici, Perfomance e Installazioni visual con 16 compagnie da tutta Italia, Gran Bretagna, Svizzera e Irlanda per 8 differenti spettacoli a sera
 
E poi ancora
Cinema con Gabriele Mainetti, il regista visionario di Lo chiamavano Jeeg Robot con ospiti a sorpresa
Musica con Spaghetti Unplugged
 
Prosegue con un’incursione nel cinema e nella musica il Roma Fringe Festival che, oltre a proporre 16 spettacoli in concorso anche per la settimana che va dall’11 al 16 settembre, per sabato 16 a partire dalle ore 22.30 vedrà anche uno dei artisti del momento, il regista visionario di Lo chiamavano Jeeg Robot, Gabriele Mainetti presentare i suoi cortometraggi più premiati con ospiti a sorpresa (Palco A), e sempre alle 22.30 sul Palco B i live di Spaghetti Unplugged in una speciale “trasferta Fringe”.
 
Nel segno del contemporaneo tra provocazioni politicamente scorrette, teatro civile, teatro di figura e puppet, classici e installazioni, dall’11 al 16 si continuerà anche a chiamare a raccolta il già fedele pubblico teatrale – e non solo – con un’offerta sempre ampia: 16 compagnie da tutta Italia, Gran Bretagna, Svizzera e Irlanda per 8 differenti spettacoli a sera.
 
Programma dettagliato su: www.romafringefestival.it
Spettacoli in scena al Roma Fringe Festival dall’11 al 16 settembre
 
La Rivoluzione delle Sedie di Massimiliano Aceti, regia di Matteo Nicoletta Barbara Alesse CommediaCome ci si comporta con un paraplegico arrogante e prepotente? Siamo in un ufficio del supermercato Eurospin. “La rivoluzione delle sedie” attraverso un turbine di ritmo e divertimento, svela l’ipocrisia del senso di colpa dei normodotati nei confronti dei disabili e verso chi vediamo diverso da noi.
 
Questa è casa mia Compagnia Sasiski! di Alessandro Blasioli Teatro CivileIl racconto della storia vissuta da una famiglia aquilana, i Solfanelli, in seguito al terremoto che ha sconvolto l’Abruzzo il 6 Aprile 2009; la storia di un’amicizia, travolta anch’essa dalla potenza della natura e dall’iniquità dell’uomo. Il monologo è il naturale prosieguo del corto teatrale “A Vostra completa disposizione!”, vincitore di diversi premi e riconoscimenti.
 
Da Otello Scritto ed interpretato da: Lorenzo Caldarozzi, Alberto Fumagalli, Federico Gatti, Alice Hardouin Bertini, Francesco Massaro, Silvia Parasiliti Collazzo  Commedia / Classico Otello è il proprietario di una trattoria, con lui c’è Desdemona, la sua incantevole compagna. Tra soffritti, polpette e mollichine di pane, si cucinerà una storia di sospetti, invidie e gelosie. Una saporita rivisitazione dell’Otello shakespeariano, genuina e senza olio di palma.      
 
Giorgio Garofoli/Nexus Teatro di parola, performance e installazioneTerni, fine del millennio. Giuseppe ci racconta il suo rapporto col padre. In bilico fra epopea e ricerca d’archivio, riesamina un’infanzia fatta di sale giochi e battute di caccia, Roger Rabbit e film di Schwarzenegger. Poi l’adolescenza e il declino della Terni post-industriale che puntava tutto sul cinema e il volo.
 
Barocco Shocking Street Mestieri Misti di Clio Gaudenzi, Francesca MontanariCommedia. Un girotondo di sketch di ordinario delirio compongono un variegato affresco di scene di vita realmente accadute e che continuano ad accadere. Vi preghiamo di non giudicare, ma di tentare di vedere, al di là dello squallore, la poesia della miseria umana.
 
Il tempo è fermo Roma di Pierpaolo Buzza e Dario Folchi Dramma Romantico Onirico Un dramma romantico originale e ricco di colpi di scena…
 
Aspettando una chiamata di Matteo Cirillo Monologo brillate Ridere sull’attesa del “lavoro della vita” delle giovani generazioni. Un ragazzo aspetta fiducioso una chiamata che faccia valere questo suo diritto. “Il vero lavoro è saper attendere” Nell’attesa spesso si è da soli, nella solitudine o ritrovi te stesso oppure ti perdi; nell’attesa i pensieri prendono vita, nell’attesa la speranza è l’ultima a morire.
 
Opera Panica DoveComeQuando Compagnia Teatrale di Pietro Dattola Commedia surreale. Tre generali si contendono un soldato, una donna insegue le richieste del suo uomo, una certa storia non va raccontata. “Il culmine di un teatro che coniuga l’incanto magico della scrittura e le immagini surrealiste” (Multiversi.info)
 
SISTER(s) – miraggio su strada qualunqueexvUoto teatro di Andrea Dellairegia di Tommaso FranchinCommediaUna zona remota. Una civiltà in stato confusionario e razzista. Bruno lavora alla stazione di benzina di famiglia insieme ad Allison, sua sorella. Che succede se una notte Bruno apre il frigo e ci trova dentro la Madonna, un po’ alticcia per di più, che gli intima di farsi suora?
 
S Y R I U SRosebuds (Dublino)regia di Karen Killeen  Performance art La storia di Rasha, una giovane donna siriana costretta a lasciare il proprio paese per trovare rifugio in Europa. La vicenda viene narrata tutta attraverso il movimento e una colonna sonora che segue ogni fase del viaggio.
HLa Crisalyde  di Vania Castelfranchi, Matteo Paino e Claudia Marsicoregia di Vania Castelfranchi  MonologoUn famoso primario dalla florida carriera ospedaliera il cui vero nome non verrà mai pronunciato, all’improvviso viene declassato ad archivista. Spezzata la sua identità vengono alla luce le sue frustrazioni, dalle quali riesce a trovare un apparente sollievo costruendosi un amico fantoccio.
 
The Conductor LA COMPAGNIE DES DIVINS ANIMAUX (United Kingdom)
di Mark Wallington and Jared McNeillDrammaNel 1941 la città di Leningrado viene messa sotto assedio. Durante i bombardamenti, un compositore lavora al completamento della sua sinfonia per la gente. La vera storia del suono che sollevò l’intera città, e di come l’arte ispirò le persone a rinnovare la fede nella loro dignità e nella propria forza.
 
GOOSELa Cavalcade En Scène Neuchâtel (Svizzera)
regia di Ladislaja PietrangeliCommedia – Estratto di spettacolo per tutte le età.Protagoniste di Goose, maschere larvali da noi costruite, inserite in una gimcana tragicomica tra gli enigmi della vita: miseria o miracolo? Un presentatore senza testa, un bambino, una donna, un uomo. Uno sguardo assurdo e a tratti toccante sull’inquieto umano vivere.
 
A Sciuquè Malmand Teatro/i Nuovi Scalzi di Ivano PiccialloDrammaIl luogo dove vive l’azione scenica è uno spazio vuoto, colorato da una sparuta presenza di abiti sul fondo. Luci e ombre guidano lo spettatore a prender parte al viaggio inconsapevole di Nicola, alla ricerca di una risposta all’ormai ossessiva domanda, che forse gli ha cambiato la vita: cos’è il gioco?
 
L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e si svolge con il Patrocinio delle Biblioteche di Roma, all’interno dell’Estate del Municipio II.
 
Appuntamento con il Roma Fringe Festival dal 30 agosto al 21 settembre a Villa Mercede, Via Tiburtina 113 – 115 (Zona San Lorenzo). Ingr. gratuito, spettacoli 6 euro. Per i possessori di Bibliocard, ingresso 5 euro.
 
Media Partner: Periodico Italiano MagazineGufettoSaltinariaMedia e SiparioPersinsalaRecensitoLa PlateaRoma Tre Radio – Radio ufficiale dell’Università degli Studi di Roma Tre”.
 
Per info e programma: www.romafringefestival.it

You may also read!

Ecco i vincitori del Roma Fringe Festival 2017

ROMA FRINGE FESTIVAL 2017 Vince A Sciuquè di Ivano Picciallo, Malmand Teatro/i Nuovi Scalzi Tutti premiati della sesta edizione Ospiti della

Read More...

Nasce a Roma il primo coworking artistico: IF ART SPACE

IF ART SPACE, nasce a Roma il primo coworking artistico per chi fa ARTE a 360° Teatro, cinema, musica,

Read More...

CHIUDE DOMENICA 24 SETTEMBRE LA TERZA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELL’ARENA

CHIUDE DOMENICA 24 SETTEMBRE LA TERZA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELL’ARENA, LA RASSEGNA DI TEATRO INDIPENDENTE ORGANIZZATA DA IMPRENDITORI DI SOGNI NELL’ARENA

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

diciannove + diciannove =

Mobile Sliding Menu