Prima sfida tra i giovani a Sanremo 2015

In Musica News
immagine da web
immagine da web

La seconda serata sanremese si apre con la sfida delle nuove proposte. I primi a scontrarsi sono i Kutso e Kaligola, quest’ultimo il più giovane e accompagnato dal nonno direttore dell’orchestra. Tutti i giovani arrivano da Roma. Lo scontro vede il gruppo superare la selezione e passare alla serata finale. Poi è la volta del secondo scontro, quello tra Chanty e Enrico Nigiotti ed è quest’ultimo a passare alla serata finale. Le canzoni dei giovani, che abbiamo potuto ascoltare in anteprima in radio, sono giudicate orecchiabili e belle, e decidere, sicuramente, non è stato facile.

Dieci cantanti e tutti in attesa dei 4 a rischio eliminazione. La prima serata ha visto cadere nella classifica bassa Lara Fabian, Grazia Di Michele e Maurizio Coruzzi, Gianluca Grignani e Alex Britti, con le dovute recriminazioni.

Via alla gara dei big. Anche nella seconda serata di questo Sanremo 2015, ad aprire la competizione, una donna, Nina Zilli poi via via tutti gli altri cantanti. Dieci esibizioni anche nella seconda serata: Nina Zilli, Marco Masini, Anna Tatangelo, Raf, Il Volo, Irene Grandi, Biggio e Mandelli, Lorenzo Fragola, Bianca Atzei, Moreno.

Interpretazioni tutte da ascoltare e riascoltare con calma, ma in questa serata sicuramente è apprezzata la canzone della prima esibizione “Sola” della Zilli. Orecchiabile e nello stile di Masini anche “Che giorno è” che ricorda, però, un po’ la sua “Bella stronza” di qualche annetto fa. Piacciono i tre giovani componenti de Il volo,usciti dalle dolci mani di Antonella Clerici con la loro “Grande amore“, per loro successo indiscusso nella tournée svoltasi negli Stati Uniti. Bellissima la canzone di Bianca Atzei, forse la migliore di questo Festival di Sanremo 2015, “Il solo al mondo” piace tantissimo anche al pubblico del teatro Ariston. Non spiace nemmeno Lorenzo Fragola con la sua “Siamo uguali” anche lui proviene da un talent, XFactor.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale di Youtube

Pessimi Biggio e Mandelli che ricordano la brutta copia di Cochi e Renato. Per le altre canzoni si dovrà aspettare il riascolto delle stesse, per vedere se nelle registrazioni le canzoni sono riuscite ad esprimere al meglio le potenzialità.

immagine da web
immagine da web

Gli ospiti della serata sono molti e si distinguono per le loro diversità. I primi ad esibirsi il corpo di ballo dei Pilobolus Dance Theatre. Uno degli ospiti della serata è Joe Bastianich, il popolare giudice di Masterchef. Quindi il superospite italiano Biagio Antonacci con un medley dei suoi grandi successi che l’Ariston canta con trasporto. Poi l’ingresso dell’ospite internazionale tanto atteso, è la volta di Chalize Theron che aveva girato in Italia lo spot che la rese famosa. Bella, dolce e simpatica, si lascia intervistare da Carlo Conti, pronunciando anche alcune parole in italiano.

Nella play list della modella attrice sudafricana, c’è posto anche per Eros Ramazzotti e la sua “Un’altra te” che definisce “splendida” e le ricorda l’Italia.  Altri ospiti della serata anche Pino Donaggio per i 50 anni della sua “Io che non vivo (senza te)”, cover di tanti artisti anche internazionali.

Il ciclista Vincenzo Nibali che presenta il Giro d’Italia 2015 che partirà proprio da Sanremo. Poi anche Conchita Wurst, Javier Zanetti, Marlon Roudette. Sono proprio gli ospiti di Sanremo a dare lustro e divertimento al Festival, come le canzoni dei giovani, per la maggior parte, sono quelle più belle.

immagine da web
immagine da web

Il secondo comico di questo Sanremo 2015 è Angelo Pintus, anche lui, come Siani, non riesce ad entusiasmare il pubblico. Chi, invece, entusiasma ancora il Festival sono Luca Argentero e Claudio Amendola con una gag per presentare il loro ultimo film “Noi e la Giulia“.

Quindi alla fine della seconda serata la classifica che vede cadere nella zona rossa Biggio e Mandelli, Anna Tatangelo e Moreno e Bianca Atzei, quest’ultima decisione contestata vivamente dal pubblico. Davvero un peccato visto che la Atzei ha portato e cantato una bellissima canzone. Ma si sa, non è Sanremo se non ci sono mille critiche, se non ci sono contestazioni, se non ci sono recriminazioni, proprio perchè Sanremo è Sanremo!

Tutto pronto per questa terza serata con altri scontri tra giovani e le cover dei big.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

“BARRY LYNDON” AL TEATRO TOR BELLA MONACA di Roma

    AL TEATRO TOR BELLA MONACA DAL 16 AL 18 NOVEMBRE “BARRY LYNDON” Il creatore di sogni liberamente tratto dal romanzo di William Makepeace Thackeray,

Read More...

Torna al Teatro Brancaccio di Roma, Aggiungi un posto a tavola

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA   GIANLUCA GUIDI            - Don Silvestro EMY BERGAMO              - Consolazione MARCO SIMEOLI            - Sindaco Crispino PIERO

Read More...

Al Via la 5ª Ed. di “FestivalMente FM – Onde Cerebrali – THE ART OF MIXING” – Omaggio alle DONNE

Cultura e Arte a Roma: Al Via la 5ª Ed. di “FestivalMente FM – Onde Cerebrali - THE ART OF MIXING” – Omaggio alle

Read More...

Mobile Sliding Menu