“Pinky High Jazz” 5a edizione Jazz & altro al femminile

In Eventi in Musica
Foto Ufficio Stampa
Al via la quinta edizione della rassegna “PINKY HIGH JAZZ” (2017) dedicata alle figure femminili e per tutto il mese di marzo 
Venerdi 3 Marzo
ore 22.30
LUDOVICA MANZO
“Chamber of Dreams – DULCINEA”
 
Ludovica Manzo : voce, fx
Jack D’Amico : rhodes
Dario Miranda : contrabbasso
Marco Colonna : clarinetto basso, flauto alto
 
Cantante e compositrice, attiva come leader di progetti originali e vocalist in diverse formazioni nell’ambito del jazz contemporaneo, del songwriting e
della musica improvvisata, Ludovica Manzo raduna 3 altri musicisti improvvisatori intorno alla figura di Don Chisciotte, abbracciati dalle
parole di Andrea Pomella che per l’occasione fornisce come materiale quattro sonetti classici dedicati al cavaliere dalla triste figura.
La vocedi Ludovica è strumento guida di questa formazione che non disdegna l’uso dell’elettronica e della libera improvvisazione in un contesto sonoro
cameristico e visionario.
 
LUDOVICA MANZO Diplomata al Conservatorio di Roma “Santa Cecilia” con una tesi sul chitarrista del Benin Lionel Loueke e al Dams di Roma Tor Vergata con una tesi su “La sperimentazione vocale dagli anni ’60 ad oggi”, si è formata sotto la guida di Maria Pia De Vito e Sabina Meyer. Ha seguito lezioni e masterclass di Norma Winstone, Jay Clayton, Bob Stoloff, Elisabetta Antonini, Cinzia Spata, Greg Burk, Andrea Avena.
Tra le sue collaborazioni: Michele Rabbia, Paolo Damiani, Eugenio Colombo, Francesco Bearzatti, Luca Aquino, Danilo Rea, Rosario Giuliani, Paul McCandless, Cristiano Arcelli, Fulvio Sigurtà, Ulrich Gumpert, Luz, Marco Colonna, Francesco Diodati, Marcello Allulli, Alessandro Paternesi, Peppe D’Argenzio, Francesco Loccisano, David Riondino, etc.
Dal 2009 si dedica al progetto Scraps, fondato su musiche e testi di sua composizione. Con questa formazione, che vede Beppe Scardino al sax baritono e clarinetto basso, Marcello Giannini alla chitarra elettrica, Riccardo Gola al contrabbasso ed Ermanno Baron alla batteria, ha inciso l’album “Scraps” uscito nel maggio 2015 (Redshoes/Jazz Engine Records).
Nel 2010 incide, insieme alla Radar Band, il disco “Pane e Tempesta” del violoncellista Paolo Damiani edito per l’etichetta Egea, dove interpreta, tra gli altri, brani su testi originali di Sefano Benni con arrangiamenti di Cristiano Arcelli. La formazione rientra nelle prime dieci del referendum Top Jazz 2010, indetto dalla rivista specializzata Musica Jazz.
Nello stesso anno partecipa al progetto RomaNantes Octet, formazione franco-italiana con cui si esibisce al Festival “Les Rendez-vous del’Erdre” di Nantes e nel corso della stagione concertistica del Conservatorio S.Cecilia di Roma.
Nel 2011 fonda, insieme alla pianista Alessandra Bossa, il duo O-Janà, per voce, elettronica e pianoforte. Il duo, di cui è stato pubblicato il primo lavoro discografico nel 2012, propone brani originali fondati su un lavoro di ricerca sulla forma canzone e sulla relazione composizione-improvvisazione. Nel 2013 il duo inizia la collaborazione con il percussionista Michele Rabbia.
Nel 2013 partecipa come vocalist e voce recitante all’esecuzione del concerto/spettacolo “Bocca baciata non perde ventura”, ai giardini della Filarmonica Romana. Un incontro tra la musica di Guillaume de Machault e la prosa di Giovanni Boccaccio, insieme al quartetto di sassofoni I Virtuosi di Piazza Vittorio, con musiche di Eugenio Colombo e adattamento del testo di Maria Pia De Vito. Dal 2005 al 2008 collabora con il sestetto Slivovitz, con cui incide nel 2007, per l’etichetta Moonjune di New York, l’album “Hubris”, che vede la partecipazione del percussionista Giovanni Imparato ed ottiene ottime recensioni in tutto il mondo.
Nel 2016 incide il disco di Paolo Damiani “Classiche Musiche Leggere” uscito per la collana Jazz Live de La Repubblica/L’Espresso.
 
Foto Ufficio Stampa

Sabato 4 Marzo

ore 22.30
 
LAURA KLAIN Trio Meets MAURIZIO URBANI
Laura Klain, batteria
Andrea Candela, piano
Enrico Mianulli, contrabbasso
Maurizio Urbani, sax tenore
“Una formazione che segue il filone dello scambio generazionale tra musicisti, attraverso l’insegnamento lasciato dai grandi musicisti del Jazz.   Un progetto che è un omaggio ai grandi rivoluzionari del jazz ‘fatto insieme’, contornato da alcune composizioni originali”.
 
Laura Klain nasce a Toulouse, in Francia, il 14 dicembre 1990.
Si è avvicinata da piccola allo studio delle percussioni etniche e ha intrapreso in giovanissima età la carriera di musicista professionista partecipando a tour mondiali con il gruppo di Eugenio Bennato. A 16 anni ha iniziato ad allargare i suoi orizzonti aprendosi allo studio della batteria e scoprendo l’amore per il jazz. Si è quindi specializzata proprio nel jazz, concludendo il triennio di studio al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma con il Maestro Roberto Gatto.
Porta avanti progetti musicali e suona in vari festival e club tra cui il “Festival Internazionale del Jazz” di La Spezia, come ritmica con la contrabbassista Valentina Scheldhofen nel Trio di Aldo Bassi e l’anno successivo con la LSJO Orchestra, al Premio “Tiberio Nicola Awards” e all’”Empoli Jazz Festival” in trio con Max Ionata e Leonardo Corradi e con il piano trio di Piero Angela. Nel 2014 diventa testimonial del “Lucca Jazz Donna – Music Festival” con apertura dell’edizione annuale in Quintetto a suo nome. E’ stata ospite di diverse trasmissioni cult, come “L’edicola” di Fiorello e “Webnotte” di Repubblica, in diretta dalla casa di Renzo Arbore. Organizza una rassegna di avvicinamento culturale dedicata al Jazz, al caffè Letterario di Roma, con musicisti del calibro di Fabio Zeppetella, Marco Panascia, Michael Rosen e molti altri.
Insieme all’organista Alberto Gurrisi mette su un progetto dal nome TWO LATE
 
Laura Klain al TG3 – 8 aprile 2016 : https://www.youtube.com/watch?v=GLsNQudthgg
 
28Divino Jazz – Via Mirandola, 21 – 00182 Roma – Tel 340 8249 718 – www.28divino.com  
Ingresso Live: 12 euro con prima consumazione inclusa.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

NELLA MIA TESTA al TEATRO IVELISE di Roma

COMUNICATO STAMPA                   TEATRO IVELISE E’ LIETO DI PRESENTARE IL PRIMO SPETTACOLO DI STAND – UP COMEDY NELLA STORIA DELLE

Read More...

Groppi d’amore nella scuraglia al Teatrosophia di Roma

Carichi Sospesi presenta   GROPPI D'AMORE NELLA SCURAGLIA   dal 15 al 18 novembre 2018   Teatrosophia via della Vetrina 7, Roma Ha fatto innamorare il pubblico

Read More...

Nella giungla delle città al Teatro Trastevere di Roma

Comunicato Stampa Associazione Culturale Teatro Trastevere è lieta di RICORDARE un Evento imperdibile con il Teatro D'Autore   Nella giungla delle città im

Read More...

Mobile Sliding Menu