Pubblicato il: 27 Febbraio 2018

“L’universo poliedrico del femminile” alla Casa Internazionale delle donne di Roma

In Eventi Sociali

L’UNIVERSO POLIEDRICO DEL FEMMINILE
 DA KALI A DESDEMONA

Casa Internazionale delle Donne
via della Lungara 19, Roma

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

L’evento gode del patrocinio di

Che ruolo ricopre la donna nella tradizione induista? Quale è il suo contributo alla società? Come spiegare al mondo occidentale la posizione cruciale della figura femminile al di là di facili stereotipi? Sono solo alcune delle domande a cui l’Unione Induista Italiana – Sanatana Dharma Samgha – vuole tentare di rispondere. 
Recita lo Yajurveda, uno dei libri sacri per gli Hindu, “O donna tu sei stabile come la terra, sei il sostegno del mondo e della società”. Ripartendo dalla propria spiritualità, l’UII propone una nuova comprensione del ruolo della donna che la liberi dalle catene – ideali e fisiche – che la imprigionano nelle società occidentali come in quelle orientali. 
Presso la Casa Internazionale delle Donne di Roma, nel pomeriggio del 6 marzo, l’Unione Induista Italiana presenta dunque ‘L’universo poliedrico del femminile. Da Kali a Desdemona’ un’occasione di confronto e dibattito che vedrà confrontarsi sulle sfide attuali, tra tradizione e modernità, esponenti del mondo politico, religioso, accademico, artistico e della comunicazione, oltre ad attivisti per i diritti di genere.
L’incontro, moderato dall’on.le Grazia Francescato, riserverà un significativo spazio alle testimonianze di donne nate in India  e ora residenti nella nostra realtà italiana multiculturale e multi religiosa, protagoniste di esperienze del tutto particolari. Si parlerà, a tale proposito, anche di come l’Unione Induista stia lavorando all’interno delle proprie comunità, per emancipare la donna, a livello di salute, cultura, professionalità, e sostenerla nel processo di integrazione nella comunità adottiva, pur nel rispetto della tradizione.
La prof.ssa Marilla Albanese, indologa, tratterà in modo approfondito il tema del femminile nella società indiana. Affronterà la figura della donna espressa nell’arte e nella letteratura religiosa e le incongruenze di cui è vittima nella realtà sociale indiana. Parteciperà al dibattito la giornalista Rai Valeria Fraschetti, che, attraverso il racconto della sua esperienza di freelance in India per due anni da cui è scaturito il suo libro “Sari in cammino. Perché l’India non è ancora un paese per donne”, presenterà un ventaglio di storie di donne simboliche della realtà indiana. Un contributo particolare sarà offerto da Enrica Miceli, Segretaria Generale dell’Associazione Prospettive Mediterranee e vincitrice del  Premio del Volontariato Internazionale 2015 della FOCSIV per il suo impegno in India a favore di progetti  per l’emancipazione delle donne dei quartieri poveri a Mumbai e di  tutela di bambini orfani, abbandonati e vittime di violenza e delle ragazze madri in Kerala.
Agli interventi, che inizieranno a partire dalle ore 15, si alterneranno momenti artistici, rispettivamente a cura dell’attrice e registaEnrica Rosso, che interpreterà un monologo dedicato alla prima vittima di femminicidio della storia, Desdemona, e rivolto alla considerazione di cosa sarebbe successo se avesse preso la parola: “TACI e sta’ ferma! Hai detto. No, Otello no!  Non starò zitta. Qui, nella nostra camera da letto, ho anch’io  voce in capitolo. Vuoi fare del nostro giaciglio d’amore un campo di battaglia? Deve dunque finire tutto nel sangue? Tu sei un generale. Vuoi divenire ora un assassino?”
Altra parentesi interpretativa sarà quella dell’attrice e regista Puja Devi, che dedicherà alcune letture a Durga, espressione femminile forte e combattiva del Divino. Seguirà la danza classica dell’India in stile Kuchipudi con Atmananda, danzatrice e coreografa della Tala Vidya Academy.

PROGRAMMA 
Ore 15.00 Accoglienza in sala 
Ore 15.30 Apertura dei lavori e saluti
Preludio poetico 
Moderatrice On.le Maria Grazia Francescato, ambientalista, giornalista e scrittrice
Avv. Franco Di Maria, Jayendranatha, presidente dell’Unione Induista Italiana – Sanatana Dharma Samgha
Svamini Hamsananda Ghiri, Vicepresidente dell’Unione Induista Italiana – Sanatana Dharma Samgha
Avv. Claudia Sorrenti – Fondazione Doppia Difesa Onlus 
“Durga uccide il Dempne Mahisha” interpretato da Puja Devi dal testo Devimahatmya
“Kali Ma, la Madre Kali” danza classica indiana kuchipudi a cura di Atmananda
Testimonianze induiste in Italia
Anil Kumar (Nari Onlus), Akhil Kumar (UII GIovani), Leena GuptaRitika HandaKomal Kumari
“Se tu avessi parlato Desdemona. L’ultimo quarto d’ora nella camera da letto del generale Otello” interpretato da Enrica Rosso: 
Break
Emanuela Sabbatini (Associazione Fior di Loto India Onlus- Aflin)
Focus:Voci di donne
Marilia Albanese, Indologa e Consulente Culturale 
Enrica Miceli, Segretaria Generale Associazione Prospettive Mediterranee 
Valeria Fraschetti, giornalista Rai

L’Unione Induista Italiana (UII) – Sanatana Dharma Samgha – è l’Ente religioso che rappresenta la comunità induista in Italia. Nel 2012, il Parlamento Italiano ha ratificato con l’UII l’Intesa ai sensi dell’articolo 8 comma 3 della Costituzione (L. 31/12/2012 n. 246). Fondata nel 1996 grazie all’intuizione di Paramahamsa Svami Yogananda Giri, rappresenta i quasi 165mila induisti che vivono nel nostro Paese. Di questi, circa 140mila sono immigrati. In Italia, l’Unione conta 16 templi e una ventina di comunità che non hanno ancora un luogo per il culto ma si riuniscono regolarmente e vanta la presenza di un monastero: il Matha Gitananda Ashram, ad Altare, Località Pellegrino, nel Savonese. 

UNIONE INDUISTA ITALIANA – SANATANA DHARMA SAMGHA
Sito ufficiale: www.induismo.it

Ufficio stampa:
Luca Attanasio 

Elisabetta Castiglioni

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Nel capoluogo partenopeo la rassegna Mamma Napoli

Rassegna Teatrale Mamma Napoli L’estate napoletana presenta la Rassegna Teatrale Mamma Napoli, presso il Complesso Monumentale del Chiostro di San

Read More...
Collateral Identity

A Trani la mostra Collateral Identity sull’identità

mettere ordine nel caos dell’identità Sabato 24 agosto sarà inaugurata a Trani, presso la saletta delle esposizioni di Palazzo Palmieri,

Read More...
teatro caesar

Assegnato il Premio Caesar alla carriera 2019

Premio Caesar alla carriera Sesto anno per il Premio Caesar alla carriera che viene assegnato ad artisti che si sono

Read More...

Mobile Sliding Menu

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy –   Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie