Intervista a Fabio Cicchiello per “Così si fa”

In Teatrando con

Abbiamo intervistato Fabio Cicchiello, in scena in questi giorni al Teatro Lo Spazio di Roma con uno spettacolo scritto e diretto dallo stesso Cicchiello “Così si fa“.

Due repliche in sold out. Una gran bella emozione….

Si è un segno d’affetto importante, un premio a tanti anni di lavoro durante i quali ho incontrato molte persone nei laboratori che conduco e nelle serate spettacolo. Vengono a vedere che cosa ho combinato questa volta o forse vedono i miei  spettacoli solo per ridere non so. Quello che sento comunque è un grande affetto, faccio questo spettacolo in un teatro ma è quasi come se lo facessi a casa mia invitando tanti amici per creare un’atmosfera calda ed informale.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

 

Di cosa parla il tuo spettacolo?

In scena ci sono due sedie, su una mi ci siedo io sull’altra il mio analista sempre interpretato da me.  Questa semplice messa in scena mi da modo di muovermi liberamente sul palco per raccontare le sfide di tutta una vita da quelle più complicate come la paternità a quelle apparentemente più facili come comprare due zucchine al banco della frutta. Lo sguardo è sempre quello del comico che riesce a raccontare storie irrisolte con il sorriso. Il divertimento è infatti l’ingrediente fondamentale di questo monologo

 

Ti aspettavi questo successo?

A dire il vero ci speravo ma comunque il risultato fino ad oggi è andato certamente oltre le aspettative

 

Scritto e diretto da te. Quanto è complicato, se lo è, dirigersi?

Si tratta di un lavoro molto intimo e sarebbe stato strano affidare la regia ad un’ altra persona e poi durante le prove sono stato seguito da più persone che non mi hanno fatto mancare quel rapporto dialettico fondamentale che permette ad un testo di diventare scena. In questo senso devo ringraziare innanzitutto Anna Rizzi che mi ha accompagnato lungo tutto il percorso con la sua ironia e sapienza clown.  Un grazie di cuore lo devo anche a Francesco Spaziani regista del mio monologo “Opinioni di un Uomo Comune”, e ad Arcangelo Iannace. Senza i loro di loro consigli lo spettacolo non avrebbe preso la forma che ha

 

Ci parli di movimento comico?

Movimento Comico è un’associazione culturale che si occupa di teatro comico e ad oggi conta più di 100 soci. All’interno di questo movimento è nata una Scuola di Teatro Comico con sede al Teatro Lo Spazio che organizza 10 corsi differenti dedicati alla formazione teatrale di adulti e bimbi.

Movimento Comico nasce nel 2011 per mano di Fabio Cicchiello ed Anna Rizzi e, dalla data della sua nascita ha già prodotto  numerosi  spettacoli comici ed incoraggiato e sostenuto la nascita di una compagnia stabile di clown. Nel2015 alla direzione di Movimento Comico si è aggiunta Olimpia Adriani.

 

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

DelirArte: puntata del 21 gennaio 2019

In diretta lunedì sera su Deliradio.it, dalle 20.30 alle 22.30, DelirArte, il programma ideato e condotto da Sissi Corrado.

Read More...

Alla ricerca de “Il metodo cinese”

Chi avesse deciso di passare una serata in tranquillità, godendo di una visione leggera e decisamente non sopra le

Read More...

Studio per uno spettacolo divertente sull’anoressia al Teatro Studio Uno di Roma

STUDIO PER UNO SPETTACOLO DIVERTENTE SULL'ANORESSIA di e con Carlotta Piraino e Sonia Scialanca dal 25 al 27 gennaio 2019 Teatro Studio Uno

Read More...

Mobile Sliding Menu