IL TUTTOFARE. Un regista che finalmente ci stupisce

In Recensioni

Finalmente un bel film italiano di cui essere orgogliosi

XV Premio Cinema Giovane & Festival delle Opere Prime

TRAMA: Antonio Bonocore è un praticante legale che lavora – senza contratto e per 300 euro al mese – come assistente del chiarissimo professor Toti Bellastella, principe del foro e docente di Diritto penale. Per Bellastella Antonio fa di tutto, comprese la spesa e la preparazione di pasti gourmet, precipitandosi ogni giorno dall’agro romano al centro della Capitale dopo due ore di trasporti pubblici. Ma il suo zelo polivalente non basta: per fargli compiere il salto di qualità Bellastella propone al giovane praticante il sacrificio personale di impalmare l’amante spagnola dell’avvocato e permetterle di acquisire la cittadinanza italiana. Riuscirà Antonio a mediare fra la sua coscienza e il desiderio di affermarsi in un mondo dominato dalle raccomandazioni?

Finalmente un bel film italiano di cui essere orgogliosi. Attanasio sa fare il suo lavoro. Bravo nella scelta e nella direzione degli attori, geniale nella scrittura e nella composizione delle scene. Anche dal punto di vista tecnico ci stupisce. Splendide inquadrature, bella fotografia (ultimamente gli italiani fanno fatica ad usare le luci…) e strepitoso montaggio. Non vedevo dei raccordi del genere in film italiani da anni.

Un erede del glorioso filone della “Commedia all’italiana” che disegna sullo schermo la vera Italia. Il paese di chi, piuttosto che agire di fronte agli errori, li rende una barzelletta e ride della propria miseria.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

Attanasio sceglie di ambientare una storia sulle infamie del mondo del lavoro, nell’ambito giuridico. Chi meglio di un avvocato, attraverso la retorica, può rigirare la frittata? E vediamo dei giovani praticanti-schiavi che si prostrano addirittura ad allacciare la scarpa al Professor Bellastella, pur di ottenere un infimo ruolo nel mondo del lavoro.

Ironico, brillante ed estremamente divertente. Un film che non ti lascia un attimo e che ti avvolge fino alla fine. Consigliatissimo.

 

Regia: Valerio Attanasio
Interpreti: Sergio Castellitto, Guglielmo Poggi, Elena Sofia Ricci, Clara Alonso, Tonino Taiuti, Marcela Serli, Luca Avagliano, Federica Toscano, Roland Litrico
Genere: Commedia
Origine: Italia 2018
Soggetto: Valerio Attanasio
Sceneggiatura: Valerio Attanasio
Fotografia: Ferran Paredes Rubio
Musiche: Pivio, Aldo De Scalzi
Montaggio: Giuseppe Trepiccione
Scenografia: Luca Servino
Costumi: Andrea Cavalletto
Suono: Fabio Felici
Durata: 96 minuti
Produzione: Mario Gianani, Lorenzo Mieli per Wildside con Vision Distribution, in collaborazione con Sky Cinema
Distribuzione: Vision Distribution

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

tre per cinque

CS 3X5 QUALCOSA SULLA VITA al Teatro Vascello di Roma

COMUNICATO STAMPA 3X5 QUALCOSA SULLA VITA tratto da ‘Novelle per un anno’ di Luigi Pirandello con Anastasia Astolfi, Monica Guazzini e Anna Gualdo Regia

Read More...
Marco Zadra

CS L’ULTIMO RECITAL Dedicato a mamma e papà al Teatro della Cometa di Roma

Stagione teatrale 2018 | 2019   #seguilacometa 2 | 19 MAGGIO 2019 L'ULTIMO RECITAL Dedicato a mamma e papà di e con MARCO ZADRA scene e

Read More...
vincenzo zingaro

CS ORLANDO FURIOSO al TEATRO ARCOBALENO di Roma

Stagione teatrale 2018 | 2019  TEATRO ARCOBALENO (Centro Stabile del Classico) 3 | 12 Maggio 2019 venerdì e sabato ore 21,00 -

Read More...

Mobile Sliding Menu