Il Pasticciaccio al Teatro Spazio 18B di Roma

In Eventi in Teatro

STAGIONE SPAZIALE 17_18

da giovedì a sabato ore 21, domenica ore 18

DAL 15 AL 25 MARZO 2018 AL TEATRO SPAZIO 18B
“IL PASTICCIACCIO”
CON GIUSEPPE PESTILLO,

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

DRAMMATURGIA E REGIA DI JACOPO BEZZI

 

Una narrazione performata da un unico attore, un atto unico intenso e inaspettato, un continuo trasformismo ad opera di Giuseppe Pestillo, un ritorno alla lettura ascoltata e partecipata dal pubblico che viene coinvolto e travolto dalle circostanze misteriose che aleggiano intorno alle vicende del “palazzaccio” più noto della Roma bene nella fine degli anni ’20

Al Teatro Spazio 18b dal 15 al 25 marzo 2018 approda il  PASTICCIACCIO,  moderno e avvincente testo scritto e diretto da Jacopo Bezzi che vede in scena un solo attore, Giuseppe Pestillo, nelle vesti dei tanti personaggi dell’opera.

Una narrazione performata da un unico attore, un atto unico intenso e inaspettato, un continuo trasformismo ad opera di Giuseppe Pestillo, un ritorno alla lettura ascoltata e partecipata dal pubblico che viene coinvolto e travolto dalle circostanze misteriose che aleggiano intorno alle vicende del “palazzaccio” più noto della Roma bene nella fine degli anni ’20.

L’intreccio del “giallo” ruota attorno a due delitti avvenuti a distanza di pochi giorni (il 14 e 17 marzo 1927) nello stesso stabile romano di via Merulana 219 (“er palazo dell’oro”, o “de li pescicani”, nella fantasia popolare). L’aggressione all’aristocratica veneta Menegazzi da parte di un robusto giovane che le ruba una quantità di gioielli, e l’omicidio della ancor più ricca Liliana Balducci. Delle indagini è incaricato il commissario di origine molisana Francesco Ingravallo (tutti ormai lo chiamavano Don Ciccio), che dei coniugi Balducci era conoscente: meno di un mese prima aveva pranzato a casa loro, trovando modo di ammirare calorosamente la bellezza malinconica di Liliana, donna tormentata dall’assenza di prole. Ingravallo è un poliziotto sui generis: un po’ filosofo, un po’ psicologo; si ostina ad applicare alle sue indagini letture scarsamente apprezzate dai superiori “questioni un po’ da manicomio: una terminologia da medici dei matti”. La contemplazione del cadavere di Liliana, prostrata a terra in una “posizione infame”, supina con la gonna rovesciata fino al petto, dà adito a considerazioni amare e cerebrali sui misteri del sesso e della morte.

 

intero €15

ridotto €12

tessera associativa €3

Info e prenotazioni
tel 06-92594210 – 3395933891 | mail 
biglietteria@spazio18b.com

Spazio 18b

Via Rosa Raimondi Garibaldi, 18b

00145 Roma (zona Garbatella)

www.spazio18b.com

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

CS Bando per il Festival inDivenire allo Spazio Diamante

Dopo il grande successo di pubblico e critica delle prime due edizioni è aperto il Bando di Partecipazione alla

Read More...

CS PILLOLE #tuttoin12minuti del Teatro Studio Uno di Roma

PILLOLE #tuttoin12minuti BANDO 2019/20 E' online il bando Pillole #tuttoin12minuti del Teatro Studio Uno che per il quarto anno consecutivo lancia la sua chiamata alle

Read More...

CS RADIO LIVE al Palazzo Farnese di Roma

          LA FRANCIA IN SCENA 2019 presenta RADIO LIVE Una nuova generazione impegnata si racconta al microfono   di Aurélie Charon, Caroline

Read More...

Mobile Sliding Menu