Informativa sui Cookie

Festa Ivan

In Artisti
Festa Ivan
Festa Ivan

Nome: Ivan

Cognome: Festa

Data di nascita: 01/02/72

Luogo di nascita: Castellammare Di Stabia

Luogo di residenza: Roma

Professione: attore – regista.

Personalità: riporto quanto mi dicono gli altri che forse è la verità, poi aggiungo il mio punto di vista:  mi definiscono anticonformista in realtà sono contrario solo a regole che considero illogiche.

Sono intenso, detesto l’ipocrisia, la falsità, le convenzioni e i luoghi comuni.

Ho troppa fantasia, sono sognatore incallito, ma anche lunatico e talvolta assurdo.

Rispetto ombre e parole dette. Piuttosto che ammirare il centro della scena preferisco perdermi nei dettagli.

Appaio ribelle ed in fondo so di esserlo, soprattutto in scena. Amo vivere relazioni profonde: sono tutto o niente. Mi apro raramente e rispetto l’amicizia e i valori in esso contenuti.

Sono sensibile e mi piace instaurare rapporti di intensa complicità. Amo concedere fiducia e libertà a chi la merita.

Mi piace molto ridere e soprattutto di me stesso.

Amo profondamente il regno animale in tutte le sue espressioni.

Se ho tralasciato qualcosa mi scuso.

Studi: Ho effettuato studi umanistici e collaborato con la cattedra di Letteratura teatrale italiana per tre anni alla Federico II di Napoli.

Lavori svolti in ambito artistico: il mio contatto con il teatro è cominciato presto: il mio curriculum è facilmente reperibili on line.

Lavori svolti in ambito economico: nessuno

Il/la tuo/a o i/le tuoi/e partner ideale/i: non precisi se ancora in vita, quindi ti dico vorrei tanto recitare insieme a Gian Maria Volonté.

Le tue passioni/hobby: fotografare, leggere, nuotare, giocare in tutte le sue forme.

Il tuo sogno nel cassetto: non genero sogni per cassetti, preferisco puntare a ricevere un riconoscimento internazionale a breve per quanto produrrò.

La tua esperienza lavorativa più bella o intrigante: la collaborazione con Galdieri e De Simone è stata una bellissima esperienza lavorativa, mi auguro di trovare altrettanta bellezza in futuro.

La tua esperienza lavorativa più faticosa: personalmente credo siano tutte state faticose e spero continuino ad esserlo, comunque Pasolini a Villa Ada è stato complesso da scrivere, immaginare, montare e vivere.

L’artista e/o regista noto e/o meno noto con cui vorresti collaborare: senza dubbio Peter Brook

Il ricordo più bello in ambito artistico: In genere non amo mescolare troppo i ricordi vivo intensamente i miei giorni, ma gli applausi al festival di Avignone non li ho mai dimenticati.

Cosa pensi prima di andare in scena o sul palco: cerco di trovare il punto di incontro tra la paura necessaria e la concentrazione, poi tiro un sospiro e nel buio ascolto l’umore degli spettatori e quanto sono tesi .

Da grande voglio fare: vorrei continuare la mia carriera di attore e regista, magari collaborando attivamente con l’estero. Se non potrò per qualche ragione sicuramente troverò un modo espressivo alternativo.

A chi vuoi lasciare un ringraziamento: va indirettamente a tutti quelli che mi hanno sopportato e permesso di arrivare fin qui.

Come contattarti: email: info@ivanfesta.it   tel: 3929004798  site: www.ivanfesta.it

 

You may also read!

Il persecutore al Teatro Vascello di Roma

Teatro Vascello Teatro e Musica 19 settembre 2017 h 21.00 Il persecutore di  Julio Cortázar con Massimo Popolizio e

Read More...

PROGETTO LUNGA VITA al Teatro Marconi di Roma

TRADIZIONE TEATRO con il contributo di Roma Capitale in collaborazione con SIAE presenta PROGETTO LUNGA VITA I PRIMI DUE

Read More...

DermArt – Dermatologia tra scienze ed arte IX EDIZIONE

DermArt – Dermatologia tra scienze ed arte IX EDIZIONE Venerdì 22 – Sabato 23 settembre 2017 Nobile Collegio dei

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

1 × 3 =

Mobile Sliding Menu