È morta Moira, la regina del Circo italiano

In News
Immagine da web - Moira Orfei
Immagine da web – Moira Orfei

Bella, anzi bellissima. Così tanto che quando girava i film di lei si innamorava sempre qualcuno. Con i suoi occhi penetranti e quella massa di capelli, così tanto utilizzata nei film, Moira Orfei ha incantato il mondo della cellulosa e non solo. Si, perché prima di diventare la regina del circo, Moira era attrice e soprattutto una bellezza italiana, negli anni in cui, le donne italiane erano ricercate non solo per la bellezza, ma anche per quel certo modo di essere che incantava chi visitava il nostro paese.

La regina del Circo si è spenta la notte scorsa a Brescia. Avrebbe compiuto 84 anni a dicembre. La sua vita, dopo gli anni e i successi televisivi, si era dedicata alla vita circense, girando per l’Italia e il mondo con la sua casa mobile. Ed è li che in mattinata l’hanno trovata i suoi familiari, dove si era spenta durante la notte. Seguendo una massima, quella che usano gli attori, gli artisti e i circensi, lo spettacolo deve andare avanti e per questo motivo, per volere del marito e dei figli, nessuno degli spettacoli in programma verrà cancellato, nemmeno quello in programma per la serata a Brescia.

Il circo è sempre stata la sua casa. I suoi genitori erano artisti circensi, Riccardo Orfei era un clown (Bigolon) e Violetta Arata artista del mondo del circo. Moira aveva cominciato a esibirsi all’età di sei anni come cavallerizza, ma anche acrobata e trapezista. Si divertiva molto non solo girando per il mondo, ma anche in quello che ha sempre considerato il suo mondo.

Poi il successo televisivo e del cinema, grazie anche agli oltre film che ha girato insieme ad attori come Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Totò, diretta da registi come Lattuada, Visconti, Germi, De Sica. E naturalmente non le mancavano mai i corteggiatori. In un’intervista rilasciata per i suoi 80 anni all’Ansa, citò un aneddoto riguardante il principe della risata, Totò, che le fece delle avance promettendole un appartamento. Avance che naturalmente furono respinte con garbo, Moira, infatti, dichiarò di amare troppo suo marito. Per gli altri divi con i quali aveva girato tanti film, ha sempre avuto parole di rispetto, lo stesso che loro hanno avuto nei suoi confronti.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale di Youtube

La sua passione per il circo, l’ha trasmessa ai suoi figli e nipoti che continuano con passione la tradizione di famiglia e che portano in giro per il mondo il Circo Orfei continuando le speranze della madre.

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Storie del dormiveglia… margini numinosi (per chi ha orecchie e occhi attrezzati a ricevere)

Abbiamo assistito alla proiezione del film Storie del Dormiveglia di Luca Magi alla Cineteca di Bologna Sala Cervi. Il

Read More...

Les Fourberies de Scapin di Molière 19-20 nov. h 21 – Vascello dei piccoli Bella e la bestia dal 25 nov. al 15 dic. Teatro Vascello Roma

Teatro Vascello roma Via Giacinto Carini 78 065898031 – 065881021 prezzi 20 euro intero- 15 e 12 euro ridotto 19

Read More...

IL VANGELO DI TIJUANA Teatro Trastevere di Roma

Comunicato Stampa Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta   IL VANGELO DI TIJUANA ideato e scritto da Gianluca Giaquinto   Regia di Riccardo Maggi   dal 27 Novembre al

Read More...

Mobile Sliding Menu