Donne quarantenni attente al vostro look

In Moda
Immagine da web

In questi giorni, aprendo le pagine social, mi sono imbattuta più volte in un articolo che  elargisce saggi consigli alle donna over 40, riguardo al vestirsi, cosa è giusto mettere e cosa bandire. 
A dire il vero, ho trovato più di un articolo a riguardo e il testo, il contenuto in linea di massima, è lo stesso, cambia solo la firma. 
Perché dare consigli su come abbigliarsi alle donne di 40 anni, cosa hanno di strano ?! E perché poi specificare questa soglia come se “attenzione donne, da questo momento diventate vecchie o comunque di una certa età e quindi attente a non commettere errori nei look per non scandalizzare la gente che vi vede“.

Ma le avete viste bene le donne quarantenni di oggi? 
Indossano una sicurezza che a 20 anni, con cosce lisce e visi senza rughe, le ragazze si sognano. Camminano a testa alta e petto in fuori, sorriso smagliante, al contrario delle loro figlie maggiorenni chine su se stesse che fissano il pavimento (o il telefonino!). 
Non hanno paura o remore nel dire ciò che pensano in ogni circostanza, occasione, filtrano le sincere amicizie dai falsi amori. Si prodigano con passione nel loro lavoro, sia perché così mature ed esperte lo svolgono con professionalità, sia perché  molte di loro separate, devono sostenere figli, assicurargli un futuro ‘culturale’. 
Ho letto in questi articoli dispensatori di consigli: “indossate abiti a trapezio, per mascherare  pancia e fianchi non più definiti“, “non portate minigonne perché rischiate di essere ridicole“, “non più tacchi perché risultate impacciate e non equilibrate nel passo“, ” non commettete errori se risolvete il vostro look indossando una semplice e classica camicia bianca”.
Insomma chiederei l’età a queste giornaliste per capire, ma il problema forse rimane semplicemente che spesso si scrive per luoghi comuni, generalizzando  senza considerare la singola personalità della quarantenne. 
Beh, io che conosco molto bene queste meravigliose donne, mi sento, anzi ho tutto il diritto di elargire consigli su come vestirsi. 

Io ho 49 anni, e la mia vita, la mia personalità si è definita proprio a partire da 40 anni. E quindi mi sento di parlare come rappresentante della ‘categoria’. Siamo diventate più belle, i nostri corpi, siano essi magri, o con qualche chilo in più, si muovono con sinuosità, femminilità, sicurezza. 
La mattina apriamo l’armadio sapendo già cosa mettere, perché abbiamo le idee chiare, il nostro look del giorno ci farà da contorno ai nostri impegni, ai nostri incontri, sarà lo stesso per tutto il giorno, sia per il lavoro, sia per un aperitivo tra amici, con un compagno. 

Sarà un contorno, appunto, perché lo sfoggio più importante lo fa la nostra personalità, il nostro essere, le cose che abbiamo da dire, l’esperienza che abbiamo da raccontare, i sorrisi che dispenseremo a chi amiamo, il conforto che daremo a chi ci chiede aiuto, le risposte che saremo in grado di dare a uomini che ci chiedono solo il nostro corpo. 
E quindi sapremo vestire minigonne, pantaloni sobri o eccessivamente colorati, infradito o tacchi vertiginosi, scollature generose o dolcevita monacali, jeans strappati o pantaloni con pinces tipo divise, ci truccheremo con un filo di rimmel o con un sensuale rossetto rubino, in ogni caso non saremo mai ridicole o fuori luogo. Noi 40enni possiamo dare dettami di look a pischellette acerbe, insegnando loro i veri valori di vita, dispensando o indicando precisi consigli, coscienti che l’esperienza  ‘veste’ alla perfezione la donna over 40

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale di Youtube

Si può essere splendidi a trent’anni, affascinanti a quarant’anni e irresistibili per il resto della tua vita. (Coco Chanel) 

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

A Natale si diventa più buoni

A Natale si sa, siamo tutti più buoni. Forse perché abbiamo paura che Babbo Natale si scordi di noi

Read More...

NarrandoBo… un format…eatrale urbano

12E' quanto ha provato a fare Leonardo Bianconi con la sua idea da vero regaz (ragazzo in bolognese, anzi

Read More...

Il dinamismo di “In ogni caso nessun rimorso”

btr All’Altrove Teatro Studio è andato in scena uno spettacolo interessante per temi e costruzione, “In

Read More...

Mobile Sliding Menu