Come una specie di sorriso al Teatro Brancaccio di Roma

In Eventi in Musica

dal 9 maggio al 10 maggio 2018

Neri Marcorè

Come una specie di sorriso

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

Omaggio a Fabrizio De André

GNUQUARTET
Stefano Cabrera violoncello
Roberto Izzo violino
Raffaele Rebaudengo viola
Francesca Rapetti flauto
Simone Talone percussioni
Domenico Mariorenzi chitarra
Flavia Barbacetto, Angelica Dettori voci
Stefano Cabrera arrangiamenti e orchestrazione

Produzione di Mauro Diazzi srl

Un poliedrico artista, apprezzato come attore di cinema, teatro e televisione, e un quartetto dal singolare organico strumentale (violoncello, violino, flauto, viola) omaggiano uno dei più grandi poeti del cantautorato italiano partendo dal verso di una delle sue canzoni più famose, “Il pescatore”.

In Come una specie di sorriso c’è il Fabrizio De Andrè, anche quello meno conosciuto, che Neri Marcorè, qui nelle vesti di cantante e chitarrista, più ama. Il De Andrè che tutti amano. Un repertorio, impreziosito dagli arrangiamenti sofisticati di Stefano Cabrera (GnuQuartet), che trascinerà il pubblico in un emozionante viaggio musicale attraverso i versi immortali del grande Faber.

Neri Marcorè è dotato dell’istrionismo che solo i grandi mattatori dello spettacolo possono avere. Radio, cinema, teatro, televisione, doppiaggio: la sua carriera inizia nei primi anni ’90 ed è un mosaico di grandissimi successi, tra cui è impossibile non ricordare “Il cuore altrove” di Pupi Avati (Nastro d’argento per Miglior Attore) e le grandi trasmissioni televisive accanto a Serena Dandini e ai fratelli Guzzanti. Amatissimo da pubblico e critica e antidivo per eccellenza, Marcorè negli ultimi anni si è dedicato con particolare attenzione al teatro musicale, esplorando pietre miliari della musica quali Giorgio Gaber e i Beatles.

GnuQuartet sono Stefano Cabrera (arrangiamenti e violoncello), Roberto Izzo (violino), Francesca Rapetti (flauto traverso) e Raffaele Rebaudengo (viola). Un quartetto dallo stile sicuro e inconfondibile – che ha caratterizzato i progetti di grandi artisti quali Subsonica, Afterhours, PFM, Gino Paoli, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Motel Connection e molti altri che hanno richiesto la loro collaborazione – guadagnandosi l’attenzione e l’apprezzamento del pubblico e della critica fin dagli inizi della loro carriera.

 

Via Merulana, 244 – 00185 Roma
botteghino@teatrobrancaccio.it
Tel. 06 80687231
Prezzi da 40 a 28 euro

 

Ufficio stampa Teatro Brancaccio Silvia Signorelli

Sito www.comunicazioneeservizi.com

 

 

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

DelirArte: puntata del 21 gennaio 2019

In diretta lunedì sera su Deliradio.it, dalle 20.30 alle 22.30, DelirArte, il programma ideato e condotto da Sissi Corrado.

Read More...

Alla ricerca de “Il metodo cinese”

Chi avesse deciso di passare una serata in tranquillità, godendo di una visione leggera e decisamente non sopra le

Read More...

Studio per uno spettacolo divertente sull’anoressia al Teatro Studio Uno di Roma

STUDIO PER UNO SPETTACOLO DIVERTENTE SULL'ANORESSIA di e con Carlotta Piraino e Sonia Scialanca dal 25 al 27 gennaio 2019 Teatro Studio Uno

Read More...

Mobile Sliding Menu