Almamegretta + Africa Unite a Parco Schuster

In Eventi in Musica


Almamegretta + Africa Unite

Il 23 luglio a Parco Schuster, 30 anni di storia della musica con i due massimi esponenti italiani del dub e del reggae

Parco Schuster Via Ostiense 182, Roma / Basilica di San Paolo, ore 21.30

Con Almamegretta e Africa Unite il 23 Luglio a Parco Schuster arrivano 30 anni di storia della musica con i due massimi esponenti italiani rispettivamente del dub e del reggae.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre interviste, seguici anche sul nostro canale Youtube

Gli Almamegretta (Raiz – voce, Gennaro T – percussioni, Pier Paolo Polcari – console e Albino D’Amato – dubs) nascono nel 1991 a Napoli e da allora collaborano con numerosi artisti quali i Massive Attack, Pino Daniele e molti altri.

Il loro manifesto artistico propone un connubio tra la cultura mediterranea partenopea e una ritmica intimamente dub. La loro opera si sostanzia di una forte connotazione popolare data dalla frequente scelta del dialetto napoletano e di una scelta musicale etnico-tribale che rende gli Almamegretta depositari e testimoni della cultura musicale dub italiana.

Il loro ultimo album, uscito per Sanacore Records, si chiama NN DUB e contiene remix di Adrian Sherwood, Dennis Bovell, Gaudi, Vibronics, Lee “Scratch” Perry, Manasseh, Mario Conte, Dj Khalab & Mess Morize, Paolo Baldini.

Nonostante numerosi cambi di formazione, sono a tutt’oggi considerati una delle realtà più rilevanti e peculiari del ventaglio musicale italiano.

Nel 1981, successivamente alla tragica scomparsa di Bob Marley, Bunna e Madaski formano gli Africa Unite, la band reggae più longeva (per distacco) in Italia.

L’ossequio a Bob Marley è il manifesto artistico degli Africa Unite, che combinano armonie puramente reggae con elementi dub ed elettronici.
Oltre duemila le date in cui gli Africa Unite si sono esibiti nella loro più che trentennale carriera, riscuotendo successo in tutta Italia e all’estero.

Sedici album pubblicati, di cui due live, il fil rouge della loro opera è la deliberata e coerente scelta di affrontare, alternatamente in italiano e inglese, tematiche sociali senza pudori o inibizioni, con un linguaggio diretto e spigliato sempre accompagnato dall’allegria delle note reggae.

A Parco Schuster il 23 Luglio calcherà il palco la storia della musica italiana, due gruppi leggendari per un appuntamento da non perdere.

 

Prevendite: https://oooh.events/

 

Info: www.parcoschuster.it biglietto 10 euro +dp.
 Parco Schuster Via Ostiense 182, Roma / Basilica di San Paolo ridotto Studenti under 25 in possesso di un documento rilasciato dall’Istituto scolastico o universitario comprovante l’iscrizione per l’anno in corso, biglietto omaggio acquistabile al botteghino disabili con invalidità certificata, con accompagnatore, bambini al di sotto degli 8 anni accompagnati da genitore con valido documento di identità attestante l’età del bambino

Ufficio Stampa HF4 Marta Volterra

 

Condividi i nostri articoli sui tuoi social

You may also read!

Al Teatro Palladium di Roma I Sillabari di Goffredo Parisi: Età…. con Edoardo Siravo

Capita spesso di sentire dire che è più facile ripercorrere la propria vita o perlomeno i momenti più importanti,

Read More...

Ritorna al Teatro Marconi di Roma La parrucchiera dell’imperatrice

  La parrucchiera dell'imperatrice. Ossia la vera storia della Principessa Sissi Di Franca De Angelis Regia Anna Cianca Con Tiziana Sensi  21 gennaio Il

Read More...

Coco Chanel: pioniera controcorrente

Oggi vi voglio parlare di un personaggio della moda a me cara, un personaggio che la Moda l’ha creata

Read More...

Mobile Sliding Menu